Uncontrollably fond: il drama-consiglio di settembre (ma solo per pochi coraggiosi!)

Uncontrollably fond
Uncontrollably fond
Uncontrollably fond

Uncontrollably fond è il mio il drama-consiglio di settembre. Eh sì, questo mese mi sono fatta attendere e mi sono presa fino all’ultimo giorno per pubblicare il mio drama-consiglio, ma capitemi, dopo aver visto questo k-drama…. ero davvero sconvolta! Se lo avete già visto allora leggete il mio Uncontrollably fond drama spoiler!

Voglio subito mettere in chiaro una cosa, questo è un drama-consiglio solo, e ripeto assolutamente solo, per chi non è debole di cuore e sopporta bene i drammi, le lacrime, le tragedie e l’angoscia soffocante…!

Io stessa devo dirvi che, vedendo il trailer, avevo intuito una certa tendenza alla tragedia e avevo pensato di non vederlo, ma che drama blogger sarei se non vedessi qualsiasi genere di telefilm? E allora mi sono armata di animo e coraggio e via! Mi sono lanciata! E ne sono in parte contenta e in parte afflitta.

Quindi il mio giudizio è un Nì.

Ok, detto questo, mi sento già il cuore più leggero e possiamo passare alla mia recensione!

Uncontrollably fond: la trama

Uncontrollably fond è una bellissima quanto struggente storia di due giovani ragazzi, Shin Joon-Young No Eul, che dopo aver fatto il liceo insieme in una sorta di rapporto amore/odio, si incontrano nuovamente diversi anni dopo quando lui è una star famosa in tutta la Corea e lei una cameraman. I due sono legati indissolubilmente da una serie di eventi che riguardano la prematura morte del padre di lei e la scoperta del misterioso padre di lui, ragazzo cresciuto fin da piccolo da una mamma single. Inganni e corruzione segnano la loro vita, portandoli ben presto a capire che chi ha il denaro e il potere può storcere la realtà a suo piacimento. Poi, quasi in sordina rispetto a questi eventi, si propaga lentamente e inesorabilmente il dramma personale di Shin Joon-Young che saprà reagire ad esso con grande coraggio e risolutezza.

Il drama nelle prime 12 puntate non è quasi mai pesante o particolarmente tragico bensì divertente e leggero, ogni puntata tira l’altra con estrema armonia.

Il mio voto è 8

Fonte: viki.com

Uncontrollably fond: i personaggi

Shin Joon-Young (Kim Woo-Bin) è un personaggio davvero di spessore. Arrogante, sicuro di sé, portatore sano di fascino e sensualità all’ennesima potenza, è un ragazzo che dietro questo atteggiamento da star nasconde sani e validi principi morali. Pienamente capace di discernere il bene dal male, forte e deciso, prende in mano la sua vita e la gestisce con coraggio. E’ nota la mia passione per Kim Woo Bin che rientra tra i miei attori coreani preferiti. Per la prima volta gli viene dato il ruolo da protagonista (finalmente) e lui ha risposto a pieni voti: performance magnifiche, intensità di sguardi, sorrisi dolci e amari, per me in questo drama è stato davvero magnifico.

Il mio voto è 9.5

No Eul (Bae Suzy) è un personaggio controverso. La perdita prematura del padre la trasforma in una sorta di parassita della società pronta a vendersi senza troppi complimenti pur di vivere. Lei è sprovvista di sani e validi principi morali, ma grazie a Shin Joon-Young a poco a poco cercherà di realizzare intorno a sé un mondo in cui credere. Sciatta, pigra e materialista, il suo personaggio è ambiguo, ma fondamentalmente tanto buono e generoso.

Il mio voto è 7

Shin Young-ok (Jin Kyung) è la mamma di Shin Joon-Young. Il suo personaggio inizialmente credo proprio che lo odierete! Così dura e fredda, può a prima vista apparire come un mostro, ma dopo si rivelerà una mamma buona, sensibile, dolcissima. L’attrice poi è di grande fama e talento, ricordiamo ancora la sua performance in Pinocchio.

Il mio voto è 8

Con Choi Ji-tae (Lim Ju-hwan) ho avuto l’esperienza opposta. Inizialmente mi stava in simpatia, poi l’ho odiato come se non dovesse esserci un domani, per poi finire senza infamia e senza lode. Non ci siamo presi, non me ne volere Ji-tae, ma mi stavi leggermente sulle scatole.

Il mio voto è 6.5

Uncontrollably fond: la colonna sonora

Alle colonne sonore del drama do un bel voto perché le trovo tutte di una poesia stupenda. Da quelle cantate dalla stessa Suzy e dallo stesso Woo bin, a quelle cantate da Red Velvet, le Sistar e altri famosi cantanti. Se le volete ascoltare tutte cliccate qui.

Il mio voto è 7.5 

Come potete ben vedere i miei giudizi sono abbastanza buoni, e allora perché il mio è un drama-consiglio incerto? Perché è un nì? Lo è per l’alone di tristezza che avvolge la storia. Dunque se siete allergici al pianto il mio consiglio è scegliete un altro drama. Se invece piangere non vi dà noie ma anzi cercate proprio qualcosa del genere allora cliccate qui per le puntate in streaming di Uncontrollably fond!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.