Moon Lovers: alla scoperta delle location del drama

Moon Lovers ci ha conquistato per tanti motivi: la trama avvincente e la storia d’amore epica ma anche le affascinanti ambientazioni.

Ho fatto una ricerca riguardo i luoghi del drama e ho scoperto che il Palazzo della Dinastia Goryeo era il Manwoldae Palace. Purtroppo però è andato distrutto nel 14° secolo… ! Amarezza.

Ma quindi dove sono state girate le scene di Moon Lovers?

Inizialmente ho pensato che si fossero girate a Gyeonghuigung (il palazzo deve è stato girato Queen In Hyun’s Man per intenderci), dato che mi sembra che gira e rigira sempre là si va a cascare. Ma invece no!

Forse perché Gyeonghuigung risale alla Dinastia Joseon (quindi più recente) o forse perché al regista non gli garbava, fatto sta che il reale Palazzo non ha ospitato le suddette riprese.

Moon Lovers è stato invece girato nel Ondal Tourist Park a Danyang a due ora da Seul, che altro non è che un famoso set di riprese che ricrea un tipico Palazzo imperiale della Cina con annesse case di nobili e anche del popolo, e dove si sono girati tantissimi drama (a mia insaputa), primi tra tutti Faith nel 2012.

Ondal-Tourist-Park.

Invece, le scene principali del Palazzo sono quelle di Baekje Cultural Land in Buyeo, anch’esso a due ore da Seul anch’esso noto set di riprese che ricrea un tipico Palazzo imperiale del periodo dei Tre Regni. Non capisco bene come il cast si sia potuto dividere tra queste due location essendo sulla carta tutt’altro che vicine… bah.

Baekje Cultural Land

Devo riconoscere che scoprire che il Palazzo originario del Sovrano durante la dinastia Goryeo (Manwoldae) non esiste più, un po’ mi è dispiaciuto. Il Palazzo sorgeva ai piedi del monte Songak che oggi fa parte della Corea del Nord. Quindi anche se il Palazzo fosse sopravvissuto, difficilmente avremmo potuto visitarlo. Anzi, che non sia ancora lì e Kim Jong-un vuole farci credere che sia andato distrutto?

Scherzi a parte, la sua distruzione purtroppo risale a molto prima della divisione della Corea (avvenuta nel 1945).

Cercando il monte Songak sulla cartina mi è venuto in mente che Wang So ad un certo punto viene mandato dal padre a Pyongyang per costruire una seconda capitale. Che Taejo ci avesse visto lungo? Perché Pyongyang di fatto oggi è la capitale della Corea del Nord.

Tuttavia ho scovato altri interessanti luoghi del drama. Primo tra tutti, quello del lago in cui Hae Soo si ritrova catapultata in età Goryeo mentre i Principi passano allegramente i pomeriggi facendosi il “bagnetto”. Altro non è che il lago Cheonjuho a Pocheon, un meraviglioso teatro all’aperto di percorsi pedonali, sculture e molto altro in cima ad una montagna dai ripidi pendii nella provincia di Gyeonggi ad un’ora e mezza da Seul. Se non è il Paradiso, ci si avvicina molto.

Lago di Cheonjuho a Pocheon

Altro sito che è stato molto usato nelle riprese è stato il Nampyeong Moon Clan che ancora oggi mantiene 9 case tradizionali e due padiglioni del 18° secolo.

Lo riconoscete in qualche scena? Io non riesco a fare mente locale ma difatti mi è molto familiare.

Nampyeong-Moon-clan

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.