Last Cinderella: non è mai troppo tardi per cambiare la tua vita

Ho appena finito di vedere Last Cinderella, drama giapponese di qualche anno fa (2013). Inaspettatamente questo jdrama mi ha preso e lo consiglio a chi sia in cerca di qualcosa di leggero e piacevole. Last Cinderella è breve, intenso e divertente, e ammetto che inizialmente non ci avrei scommesso due centesimi.

Il voto che do a questo drama è 7

Last Cinderella

 

Last Cinderella | La trama

La storia apparentemente sembra incentrata intorno alla vita di una parrucchiera 39enne, un po’ sciatta e per niente femminile, che da dieci anni vive in solitudine. Più passa il tempo e più la sciagurata Sakura-san sembra assumere le fattezze di una vecchia signora! Le sue migliori amiche, Miki casalinga sposata con due figlie alle prese con la monotonia del matrimonio, e Shimi divorziata adescatrice di uomini alla ricerca di un nuovo equilibrio, invogliano l’amica a cercare un uomo per dare una svolta alla sua vita.

Sakura Miki e Shimi

Nel mentre, torna a Tokyo una vecchia conoscenza di Sakura, Tochibana, suo collega e ora direttore del salone dove lei lavora. Tra i due nascerà da subito un rapporto altalenante tra litigi e grandi gesti di altruismo. Chiyoko, giovane cliente del salone, è innamorata segretamente di Tochibana da svariati anni, e intimorita da questo particolare rapporto con Sakura, costringe il fratellastro Hiroto, ad avvicinarla e farla innamorare. Per questo strano scherzo del destino, Hiroto e Sakura si incontreranno e le loro vite prenderanno dei risvolti inaspettati. Chi sarà il vero Principe della fiaba, Hiroto che si avvicina a lei con l’inganno o Tochibana che sarà sempre presente nel momento del bisogno?

La trama inizialmente può apparire banale, ma poi si sviluppa in modo interessante e coinvolgente.

Alla trama do un 7

 

Last Cinderella | I personaggi

Sakura (Shinohara Ryoko) è una donna che cura poco il suo aspetto, trasandata nel vestire e mascolina nei modi. Essendo io un’esteta, la trasandatezza nelle donne non mi conquista mai, tuttavia Sakura è così buona ed innocente di animo che non si può non affezionarsi al suo personaggio. La sua purezza, il suo veder sempre il buono negli altri e la sua innata simpatia, me la fanno promuovere con un voto discreto.

Le do un 7.2

Tachibana (Naohito Fujiki) è davvero un amico unico. Giuro che è l’amico e vicino che ho sempre desiderato. Quello da chiamare in caso di rogne, e in caso di festeggiamenti indipendentemente dall’ora e dal giorno. Il rapporto Sakura-Tachibana è bellissimo e l’ho invidiato da morire. Lui è saggio, maturo, sensibile, giusto, simpatico e discretamente affascinante.

Il mio voto è 7.2

Hiroto (Miura Haruma) è un giovane di 24 anni, dannatamente bello. Non si può non subirne il fascino. Tuttavia il suo personaggio è controverso, tutt’altro che perfetto. Vita sregolata, rapporti occasionali, frivolezza nei sentimenti, una colpa enorme che si porta sul cuore e che lo tiene incatenato alla mercé della sorellastra. Hiroto è di certo il personaggio più dinamico e per questo più significativo della storia.

Il mio voto è 7

Hiroto

 

Chiyoko (Nanao) è la sorellastra di Hiroto e la cattiva della situazione. Si porta un bagaglio di traumi dietro, ma ciò non vi impedirà di odiarla. L’intera storia nasce da lei e finisce con lei.

Il mio voto è 6.5

 

Tutti gli altri personaggi secondari, da Miki a Shima al proprietario del bar dove sono soliti incontrarsi, sono simpatici ed ognuno di loro portatore di qualche insegnamento. Mi ha ricordato a tratti Friends e per questo ognuno di loro ha contribuito a rendere migliore la storia.

Ne consiglio la visione a chi abbia voglia di un drama non troppo impegnativo ed emotivamente straziante! Il messaggio che mi ha lasciato è che non è mai troppo tardi per cambiare la tua vita, e lo trovo un messaggio di speranza. Che tu abbia 39 anni o di più o anche meno, e ti trovi ad affrontare un momento che ti sembra non finire mai, non bisogna mai scoraggiarsi, perché tutto può cambiare in un attimo. Voi lo avete già visto? Allora passate a leggere il mio drama-spoiler Last Cinderella: il fine giustifica i mezzi?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.