Hwarang: sfogliamo all’indietro la storia fino al Regno di Silla

Avete mai sfogliato all’indietro un libro? I fogli che velocemente si rincorrono, fanno volare in alto i capelli e riempiono le narici del bellissimo profumo della carta stampata.

Sul mio blog faccio questo: con i miei articoli metaforicamente sfoglio all’indietro la storia coreana passando dalla Corea del Nord, alla Dinastia Joseon, a quella di Goryeo. E così discorrendo oggi arrivo fino al Regno di Silla.

Silla era uno dei Tre Regni di Corea (gli altri due erano Goguryeo, Baekje) che occuparono la penisola Coreana dal lontano 59 a.C. fino al 935 d.C., anno in cui il futuro Re Taejo di Moon Lovers unificò l’intera penisola sotto la Dinastia Goryeo.

I tre Regni di Corea 576 d.C.

I tre Regni di Corea 576 d.C.

Mi soffermerò oggi solo sul Regno di Silla, perché è qui che si svolge la storia narrata nel drama Hwarang. Questo Regno fu fondato dal Re Park Hyeokgeose (da cui deriva il cognome Park, uno dei più diffusi in Corea). La sua storia, generalmente, viene divisa in tre periodi principali:

  • Inizio (57 a.C.- 654 d.C.)
  • Età Media (654 d.C.-780 d.C.)
  • Tarda Età (780 d.C.-935 d.C.)

Prima della formazione dei tre Regni, la penisola era divisa in tante piccole città-stato che insieme formavano la confederazione di Samhan. All’interno di questa confederazione ne esisteva un’altra che prendeva il nome di Jinhan di cui faceva parte lo Stato minore di Saro-guk.

Saro Guk era un piccolo territorio composto da sei villaggi governati da sei diversi clan, e furono proprio questi 6 villaggi a dar vita tra il 57 a.C. e il 59 a.C. al Regno di Silla. Leggenda vuole che Park Hyeokgeos fosse una creatura divina nata dall’uovo di una Coccatrice, una creatura leggendaria dall’aspetto di un gallo, e all’età di 13 anni, grazie ai suoi poteri divini, sottomise i sei clan di Saro-guk e fu eletto sovrano della nuova città creatasi con il nome di Saro, che solo nel 503 d.C. divenne Silla.

Proprio dalle varie evoluzioni etimoliche di Saro Guk, sembra aver avuto origine la parola seo’ul ovvero città capitale, dando così il nome anche all’attuale capitale della Corea del Sud, anticamente nota invece come Hanseong o Hanyang.

Inizialmente Silla era il meno evoluto dei tre Regni, ma si sa, gli ultimi saranno i primi. Infatti, con il tempo, grazie ad un ben definito assetto politico-militare, nel VI secolo (quindi in Età Media e Tarda Età), sotto il potere del Re Munmu il Grande, iniziò una importante serie di conquiste territoriali che la portarono all’annessione di Baekje nel 660 d.C. e di Goguryeo nel 668 d.C.

In realtà Silla non conquistò tutta Goguryeo, ma solo la parte meridionale, mentre la restante divenne parte integrante della nuova realtà politica di Balhae.

Silla Unificata

Il Regno di Silla risentì molto delle influenze cinesi, infatti nei primi anni era molto forte il Buddhismo, poi intorno al 682 d.C. iniziò a prender piede anche il Confucianesimo. Negli ultimi anni il Regno si indebolì e tornò a frammentarsi, fu allora che il giovane figlio di ricchi commercianti dell’epoca, dotato di grandi capacità militari, non solo riuscì a conquistare tutti i territori che avevano fatto parte della Silla Unificata, ma riuscì addirittura a conquistare i restanti territori di Goguryeo, unificando per la prima volta nella storia, l’intera penisola coreana tra nord e sud.

Era il 918 d.C. e lui era Taejo Wang Geon.

Così finì la storia di Silla e iniziò quella di Goryeo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*