Gu Family Book: il mio drama consiglio di marzo!

Questo mese ho impiegato un po’ di tempo in più a trovare un drama consiglio, e dovete sapere che la colpa è solo di Goblin! Sì, perché parliamoci chiaro, dopo aver visto Goblin nessun drama mi sembrava all’altezza di un consiglio del mese. E’ stata una cosa parecchio fastidiosa….

Poi un bel giorno, mi capita sotto gli occhi una trama che mi ha intrigato un bel po’: era quella di Gu Family Book. Ventiquattro episodi d’un fiato ed ecco qui: è questo il mio drama consiglio di marzo!

Il mio voto per Gu Family Book è 8

Fonte: viki.com

Gu Family Book

Come direbbe Gino Paoli “Quando sembra che non succeda più, ti riporta via, come la marea, la felicità!” ed è proprio vero ragazzi. Questo drama mi è piaciuto davvero tanto quando ormai avevo perso al speranza: un pizzico di storia, un bel po’ di magia e leggenda, simpatia quanto basta e l’amore sempre lì ad un passo.

La storia è davvero molto bella, mi ha ricordato tantissimo Inuyasha e quindi chi ha amato l’anime si faccia avanti senza paura. Consiglio di non fermarsi ai primi episodi poiché la storia cambia totalmente e soprattutto di non farsi influenzare dall’antipatia della protagonista Seo Hwa perché poi i protagonisti saranno altri!

Gu Family Book | La trama

Tutto ha inizio quando il padre di Yoon Seo-hwa, nobile di Joseon, viene accusato ingiustamente di tradimento e viene ucciso. La sciagurata Seo Hwa, ora figlia di un traditore, perde ogni titolo e viene venduta alla casa delle gisaeng. Jo Gwan-woong, l’uomo che meschinamente ha incastrato suo padre, pretende di avere la sua prima notte da gisaeng (pedofilo è dir poco), ma la ragazza ovviamente si oppone con tutte le sue forze. Grazie alla sua serva e a suo fratello minore, riuscirà a fuggire nei boschi dove incontra Gu Wol-ryung che la porta in salvo. Ma Wol Ryung non è quello che sembra, strane luci lo circondano e una disumana forza lo accompagna nei suoi combattimenti. I due si innamorano e decidono di sposarsi, ma quando poi Seo Hwa viene a scoprire la sua vera natura, le cose non andranno come dovrebbero…

Anni dopo il focus della storia si sposta su un giovane ragazzo adottato da Park Mu-sol, nobile padrone della Locanda dei 100 anni. Il suo nome è Choi Kang Chi, che significa “abbandonato nel fiume”, luogo dove appunto il ragazzo fu trovato in fasce. Il destino vuole che la sua felice vita alla Locanda venga messa sotto sopra dallo stesso Jo Gwan Woong ancora impegnato a distruggere vite altrui. Kang Chi cercherà di salvare il suo padrone e i suoi due figli, Tae Seo e Chung Jo, che per lui sono come fratelli con l’aiuto di due strane figure, Yeo Wool e Gon, spadaccini provetti e discepoli di una misteriosa Accademia di Arti Marziali retta da altrettanto misteriosi quattro Maestri.

Il voto che do alla trama è 8.5

 

Gu Family Book | I personaggi

Gu Wol Ryung (Choi Jin-Hyuk) è la creatura misteriosa per eccellenza in questo drama. Il suo personaggio vivrà alti e bassi, passando dall’essere il ragazzo smielato da far schifo, all’essere un figo da paura senza precedenti. Capelli legati in una lunga coda, passo felpato, mani raccolte dietro la schiena, velocità da felino. Tanta roba ragazze!

Il mio voto è 8

Wol Ryung – Choi Jin-Hyuk

Seo Hwa (Lee Yeon-hee) è colei che dà inizio a tutta la storia. A tratti l’ho odiata, ma alla fine non è altro che una ragazza troppo giovane che si trova ad affrontare difficoltà di gran lunga più grandi di lei, giungendo spesso a scelte sbagliate.

Il mio voto è 7

Choi Kang Chi (Lee Seung-gi) è l’Inuyasha della situazione. E dato che io ho amato Inuyasha, non posso non amare Kang Chi. Il suo è un personaggio che nel corso della storia avrà una crescita personale non indifferente. Incapace di controllare la sua forza e utilizzarla per aiutare i suoi amici in difficoltà, seguirà Yeo Wool e Gon nella loro accademia di arti marziali. Saprà far tesoro dei preziosi insegnamenti dei 4 misteriosi Maestri che reggono l’accademia? Chissà, ma la sua vita in Accademia è esilarante.

Il mio voto per lui è 8.5

Yeo Wool (Suzy) è in assoluto il mio personaggio preferito in questo drama. Yeo Wool è una ragazza ma passa il suo tempo a gironzolare vestita da guerriero insieme a Gon. I due sono talmente abili nella lotta da incantare chiunque, salveranno lo stesso Kang Chi diverse volte. Ma oltre ad essere una guerriera nata, Yeo Wool è dolce, simpatica, forte, propositiva. Un personaggio davvero di spessore, nonché la figlia di uno dei 4 Maestri dell’Accademia e per questo rispettata e seguita da tutti i discepoli della scuola (che sono a conoscenza del suo essere una lei, quindi non si tratta della solita donna che si spaccia per uomo come avviene in molti drama).

Il mio voto è 9

Yeo Wool – Suzy

Gon (Sung Joon) con i suoi modi bruschi e la sua ristretta cordialità, è davvero la spalla perfetta per Yeo Wool. Insieme li adoro, la padroncina e la guardia del corpo, che poi guardia del corpo relativamente perché i due combattono davvero alla pari!

Il mio voto è 7.5

Il Maestro Gong Dal (Lee Do-Kyung) è il secondo dei quattro Maestri dopo il padre di Yeol Wool. E’ un personaggio bellissimo. Un vecchietto con capelli e barba bianca che passa le sue giornate in cucina appoggiato ad una scopa di bambù, eppure se vuoi sottrargli la scopa non ce la farai, se vuoi metterlo al muro non riuscirai, il vecchietto è veloce e agile ma soprattutto tanto ma tanto saggio. Le sfide e gli enigmi che proporrà a Kang Chi per “istruirlo” sono la meraviglia.

Il mio voto è 8.5

Yeo Joo (Jin Kyung) è la governante della indisciplinata Yeo Wool! In pratica la signorina Rottermaier! Povera donna costretta a far di quel diavolo di Yeo Wool una donnina da sposare! Quante volte verrà imbavagliata e legata dalla stessa per poter sgattaiolare fuori la notte e prender parte a qualche missione segreta? Lo show.

Il mio voto è 8

 

I motivi principali per cui consiglio questo drama sono due: sono Kang Chi e Yeo Wool. Uno sprezzante, a volte imbranato, una vera e proprio “bestiolina” da educare alle arti marziali, l’altra è un personaggio stupendo, la figlia del Maestro, più brava nella guerra di tanti uomini, una vera e propria eroina da anime giapponese!

Vi ho convinto? Se sì correte a vederlo, se lo avete già visto, invece, leggete il mio drama spoiler Gu Family Book: non disturbare l’Inuyasha che dorme.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.