ZzZ e poi!

Non finisce qui. Abbiamo ancora:

 
 
 

“Chi si ferma è perduto!”