I personaggi più antipatici dei drama 2016

Essere troppo buoni non va bene e fa male al fegato, quindi sentiamoci liberi di toglierci i sassolini dalle scarpe ed esprimere le nostre antipatie almeno l’ultimo giorno dell’anno!

Abbiamo elencato i migliori drama del 2016 e scelto i migliori attori asiatici, quindi non ci resta che dichiarare pubblicamente chi si è aggiudicato un posto tra i personaggi più antipatici!

Al bando tenerezze e cordialità! Oggi è il giorno in cui si può non avere pietà per alcuno!

 

I personaggi più antipatici dei drama 2016 | 5° posto

Il 5° posto va ad Ahn Young-Il il padre di Je Soo-Ho in Lucky Romance. Il personaggio ha anche alcuni aspetti simpatici, ma nei flash back di Soo Ho è un padre così cattivo da emarginare quel piccolo figlio e farlo sentire un diverso! E perché? Perché ha un cervello funzionante e fa di conto come una calcolatrice. Che ci sia qualche complesso di inferiorità? LA VOLPE CHE NON ARRIVA ALL’UVA DICE CHE è ACERBA!

I personaggi più antipatici dei drama 2016 | 4° posto

Al 4°posto abbiamo l’antipatia per eccellenza, l’esempio più palese di meschinità da quando mondo è mondo: la coppia fedifraga di Oh My Venus, Im Woo-Sik/Oh Soo-Jin!

Im Woo Sik e Oh Soo Jin

Im Woo Sik e Oh Soo Jin

Cosa c’è di peggio di un ragazzo che condivide con te 10 anni, poi bello e buono ti rimpiazza per qualche kilo di troppo? E con chi poi? Con la tua migliore amica ex-grassottella reincarnatasi in Louise Brooks?

E di lei che dire? L’amica emarginata da tutti, che hai accolto, hai voluto bene, hai difeso, perde una dozzina di chili e cosa ti combina? NO MARIA, IO ESCO.

 

I personaggi più antipatici dei drama 2016 | 3° posto

Il terzo posto va alla Regina Kim di Moonlight drawn by clouds! Alla bella Regina il caro detto “Auguri e figli maschi” non è andato per niente bene. Il maschio proprio non veniva e allora ben ha pensato di fare una piccola permuta. Istinto materno 0 ma per l’infinita malevolenza che è stata in grado di suscitare nel telespettatore almeno si è guadagnata un posto in questa classifica. AUGURI E FIGLIE FEMMINE.

 

I personaggi più antipatici dei drama 2016 | 2° posto

Ci avviciniamo al podio e questo scomodo 2° posto va ad un’altra sovrana modello: la Regina Yoo di Moon Lovers! Non c’è che dire, il 2016 è stato l’anno delle mamme modello.

Classica mamma repressa che sfoga il suo squilibrio mentale sul figlio segnandolo fisicamente e mentalmente… e torturandolo per giunta. Per sua fortuna è nata a Goryeo perché oggi una bella puntata a Forum non gliela toglieva nessuno. GRIMILDE LA REGINA CATTIVA.

 

I personaggi più antipatici dei drama 2016 | 1° posto

Il 1° posto non poteva che andare a lui: insensibile, falso, spiacevole, perfido e abietto. E’ Choi Ji Tae di Uncontrollably Fond, il fratello dell’anno. Quel tipo crudele nelle ultime puntate del drama è stato capace di farmi saltare tutti i nervi e tutti insieme. Per me rimarrà per sempre il personaggio che più ho odiato quest’anno. THE BAD MAN.

Choi Ji Tae

Choi Ji Tae

Se dovessi riassumere il 2016 in due parole, sarebbero queste: PARENTI SERPENTI.

E per voi quali sono stati i personaggi dell’anno più antipatici?

I migliori attori dei drama 2016

Il 2016 volge al termine e mentre fervono i preparativi per i festeggiamenti del nuovo anno cosa fa una doramista che si rispetti?

Ovvio: fa una lista dei migliori attori dei drama 2016.

E’ scontato dire che questa lista tiene conto di diversi fattori di valutazione: la bravura dell’attore/attrice, la capacità di emozionare il pubblico, la simpatia nel modo di porsi nonché la bellezza degli atteggiamenti e tante altre sensazioni suscitate.

I migliori attori dei drama 2016 | 6° posto

Il sesto posto della mia classifica va ad una attrice inusuale! Voglio dare questo posto a Ra Mi Ran di Reply 1988.

Reply 1988 Ra Mi Ran

Ra Mi Ran

Quest’attrice, che nel drama suddetto ha interpretato il ruolo della madre di Ryu Joon Yeol, mi ha conquistato per le sue invidiabili capacità recitative. Il suo è un talento vecchia scuola, propria delle classiche attrici che si son fatte le ossa in teatro. Mi rendo conto della originalità, per così dire, di mettere tra i migliori attori dell’anno un’artista non propriamente protagonista, ma credo che questo posto sia più che meritato.

I migliori attori dei drama 2016 | 5° posto

Quest’anno il 5° posto, a mio parere, va a Hyeri!

Hyeri

Hyeri

Ho apprezzato molto la sua autoironia senza alcuna paura di apparire buffa e goffa. Non tutte le attrici sono dotate di una sicurezza tale da riuscire a interpretare ruoli così tanto ironici come quello da lei interpretato in Reply 1988. Questa sua versatilità mi ha ricordato la Michelle Hunziker di noialtri e pertanto non potevo non premiarla come una delle migliori attrici dell’anno.

I migliori attori dei drama 2016 | 4° posto

Il 4° posto va a IU.

moon-lovers-costumi

IU

La sua interpretazione di Moon Lovers è stata notevole. IU è uno splendido misto di dolcezza, ingenuità, gioia di vivere e vivacità. Ha interpretato il suo personaggio con la giusta dose di tenerezza e audacia e, considerata anche la sua bravura come cantante, mi sembra un’artista abbastanza completa. Magari non sarà la nuova Park Shin Hye (per chi piace..) ma per quest’anno rientra tra i migliori attori dei drama.

 

I migliori attori dei drama 2016 | 3° posto

Entriamo nel vivo della classifica. Stupefacente mimica facciale, spiccata ironia e sorriso beffardo. Il terzo miglior attore del 2016 è Park Bo Gum.

Moonlight drawn by clouds

Park Bo Gum

La sua performance in Reply 1988 non mi aveva per niente convinto, ma il suo ruolo in Moonlight drawn by cloud è stato davvero esilarante. Ha dimostrato di potersi calare completamente nel ruolo del Principe un po’ sprezzante e un po’ ironico senza mai annoiare e senza mai deludere.

 

I migliori attori dei drama 2016 | 2° posto

Sul 2° posto, come al sul 1° non sono stata affatto indecisa. Quest’anno a mio parere due sono state le performance davvero da apprezzare da un punto di vista di encomiabili capacità espressive. Una di queste è quella di Lee Jun Ki a cui do il 2° posto!

Lee Jun Ki

Lee Jun Ki

La sua performance in Moon Lovers dimostra grandi doti recitative. Il personaggio di Wang So è tutt’altro che semplice da interpretare. Pieno di conflitti interiori e ferite da risanare, dilaniato da sentimenti contrastanti e vuoti sentimentali. Credo che il ragazzo si sia ben guadagnato un posto ad Hollywood.

 

I migliori attori dei drama | 1° posto

Ed eccoci, infine, al 1° posto.

Il migliore attore del 2016 per me è Kim Woo Bin grazie alla sua straordinaria interpretazione in Uncontrollably Fond.

kim-woo-bin

Kim Woo Bin

Quando ho visto questo drama ho davvero avvertito ogni singolo dolore, ogni respiro che si bloccava in gola, ogni sensazione di amara impotenza di fronte al destino che sfugge dalle mani. Woo Bin è stato capace di farmi vivere davvero il dolore, l’amarezza, il distacco. Pochi attori tra Occidente e Oriente sono stati capaci di farmi provare così tante emozioni tutte insieme. Il mio 1° posto non poteva che andare a lui. L’unico e il solo.

 

N.B. Vorrei specificare che mi avrebbe fatto davvero piacere inserire in questa classifica anche Jun Ji-Hyun che è la mia attrice femminile preferita in assoluto. Tuttavia quest’anno non ho potuto “adorarla” in alcun drama eccetto The Legend of the blue sea che però non si è ancora concluso.

 

Allora, tutti pronti a lasciarci alle spalle questo 2016?

I migliori drama 2016: classifica di fine anno!

L’anno sta finendo ed è tempo di classifiche. Tanti i drama usciti, tanti gli attori riconfermati tra le nostre preferenze, tante le nuove piacevoli scoperte.

In questa mia classifica di fine anno non potrò di certo tener conto di tutti i drama usciti nel 2016, in quanto, avendo un lavoro e essendo la giornata di 24 ore, non ho potuto, ahimè, vederli tutti. Quindi se qualche bel capolavoro manca all’appello… o non mi è piaciuto… o non l’ho visto!

Inoltre chiarisco che nell’assegnare questi premi, ho tenuto conto solo dei drama conclusi nell’anno in questione, tra cui rientrano, per ovvie ragioni, anche i drama iniziati nel 2015 e finiti nel 2016, ma non quelli iniziati ora e non ancora finiti. Questo perché penso di poter valutare un drama solo a conclusione e non mentre è in corso.

Perciò nelle mie classifiche non saranno presenti progetti come Goblin o The legend of the blue sea, e perciò, più in generale, recensisco solo drama finiti.

 

I migliori drama 2016 | 4° posto

Al quarto posto per me quest’anno va Uncontrollably fond.

uncontrollably-fond-drama

Triste da suicidio, ma molto bello per la sceneggiatura, e la straordinarietà degli attori. Il tema è tra i più delicati ma anche i più attuali dei nostri tempi, e riuscire a trattarlo senza cadere in scene eccessivamente melodrammatiche è un’arte. Il troppo storpia (si veda Yoo Ri Ta in Blood che quando scopre la verità sui genitori scoppia in un pianto straziante, quasi urlato, troppo stile Milagros). Devo dire la verità, per chi è particolarmente sensibile a tematiche quali malattie e morte (come me) non ne consiglio assolutamente la visione, però, assodato che non lo rivedrei nemmeno sotto tortura, devo riconoscere che è fatto molto bene, straziante sì ma senza cadere nel patetico.

I Migliori drama 2016 | 3° posto

Per me al terzo posto va Reply 1988. Questo drama mi ha conquistata contro ogni aspettativa.

reply-1988

L’ambientazione negli anni ’80 mi è piaciuta molto e ha reso l’intera storia particolare e contornata dalla giusta dose di nostalgia. Inoltre gli attori sono straordinari, da Ra Mi Ran (la madre di Jung Hwan) che ho trovato di una bravura fuori dal normale, ad Hyeri che è stata davvero per me una piacevole scoperta, e Choi Moo Sung (il padre di Taek) che nelle ultime puntate mi ha fatto davvero tanto sorridere. La storia della familiarità  e condivisione tra vicini, mi ha fatto scoprire una Seoul molto simile ai paesini italiani, dove se fai un dolce, una parte la porti al vicino e se un vicino festeggia, festeggi anche tu. Mi ha lasciato davvero tanta serenità. Un drama che rivedrei.

I migliori drama 2016 | 2° posto

Il mio secondo posto va…………………….. VI PREGO NON UCCIDETEMI………………… a Moon Lovers!

moon-lovers

Ok, ok Moon lovers è meraviglioso. Io l’ho adorato per molteplici motivi. La storia d’amore molto bella, il dramma di Wang So, la meravigliosa ambientazione in età Goryeo che mi ha fatto conoscere un altro pezzo della storia coreana, tutto perfetto. Per questo sono stata molto indecisa se dare a questo drama il 1° posto o no.

Ho scelto di dargli il 2° posto e vi spiego perché. Lo rivedrei mille volte ancora, e mi farebbe davvero piacere un seguito, però ritengo che Moon Lovers abbia un “non so che” di telenovelas argentina. Questa leggera tendenza al dramma, alla tortura, all’esasperazione, che lo rendono indubbiamente bellissimo, mi ha fatto propendere per un secondo posto e non perché amo i finali felici (infatti nella mia classifica ho inserito anche Uncontrollably fond) ma perché non amo molto l’esasperazione. Detto ciò voglio dire che, se avessi potuto dare il primo posto a due drama, lo avrei dato anche a Moon Lovers. Dovendo per forza scegliere allora devo considerare che Scarlet Heart Ryeo ha questa piccola peculiarità che il drama che ho scelto per il primo posto non ha.

I Miglior drama 2016 | 1° posto

Al primo posto per l’anno 2016 metto………… RULLO DI TAMBURI………… Descendants of the sun.

descendants-of-the-sun

E’ questo un drama che ho amato tantissimo, al pari di Moon Lovers, e per lungo tempo non sono andati in onda progetti che potessero tenergli testa. La scelta del primo posto è stata davvero ma davvero combattuta, perché sono entrambi meravigliosi. Per poter fare una scelta ragionata ho analizzato entrambi i drama secondo tradizionali criteri di valutazione dei film e Descendants of the sun ne è uscito vincitore per 1 punto di differenza (Descendants of the sun vs Moon Lovers: che vinca il migliore).

Le riprese meravigliose, soprattutto dall’alto, le scene d’azione da lasciare senza fiato, stile “catastrofe alla Grey’s anatomy”, la particolare alchimia tra Yoo Si-jinKang Mo-yeon, l’arte con cui l’ironia e l’umorismo si alternano a momenti di estrema difficoltà senza cadere nell’esasperazione mai (cosa tipica dei telefilm occidentali), mi hanno fatto riconoscere in questa storia delle peculiarità molto più internazionali e meno di nicchia rispetto a tanti altri, altrettanto, bei drama.

Questa è la  mia personale classifica dei migliori drama per l’anno 2016.

E la vostra?

 

Descendants of the sun vs Moon Lovers: che vinca il migliore!

Il 2016 ci ha regalato 2 grandi capolavori: Descendants of the sun prima e Moon Lovers Scarlet Heart ryeo poi.

Ho amato entrambi moltissimo, perciò scrivere questo articolo è per me una cosa di non poca difficoltà.

Quale ho preferito di più?

Non sapendo scegliere tra i due, ho deciso di metterli a confronto secondo i tradizionali criteri di valutazione dei film, sperando di riuscire a cavarci un ragno dal buco, come si suol dire.

I criteri che ho preso in considerazione sono:

Ambientazione: bellezza dell’ambientazione storica e rilevanza ai fini della storia

Sceneggiatura: qualità dell’impianto narrativo, se ne esiste uno, definizione dei personaggi, dei loro obiettivi, validità dei punti di snodo della storia, contesto della storia e messaggi chiave dell’opera ecc.

Fotografia/paesaggi: bellezza dell’ambientazione geografica e rilevanza ai fini della storia

Alchimìa tra i protagonisti: capacità di trasmettere allo spettatore feeling e complicità

Umorismo: rilevanza umoristica delle battute

Casting: capacità espressive e recitative degli attori e affinità con i personaggi interpretati

Costumi: bellezza dei costumi di scena e la cura dei dettagli

Romanticismo: rilevanza sentimentale delle battute

Riprese: le tecniche di ripresa sono accattivanti? La qualità delle riprese com’è? E la scelta delle inquadrature?

Musiche: capacità di coinvolgimento e di enfatizzare i momenti salienti della storia

Descendants of the sun vs Moon Lovers | Ambientazione

In questo caso mi sento di dare un punto a Moon Lovers in quanto la scelta del periodo storico della Dinastia Goryeo mi è piaciuta particolarmente (ho un debole per la storia se non si fosse capito). In questo caso la poesia che un periodo storico così lontano può esprimere, non ha nulla a che vedere con la contemporaneità di Descendants of the sun.

Ambientazione: Descendants of the sun 0 – Moon Lovers 1

moon-lovers

Descendants of the sun vs Moon Lovers | Sceneggiatura

Anche per quanto riguarda l’impianto narrativo mi sento di dare un punto a Moon Lovers. Per quanto entrambe le storie siano molto belle, quella di Moon Lovers è senza dubbio più particolare e ricca di intrighi, come solo un romanzo storico può essere.

Sceneggiatura: Descendants of the sun 0 – Moon Lovers 1

Descendants of the sun vs Moon Lovers | Fotografia/Paesaggi

Per quanto riguarda la bellezza delle scene e dei paesaggi, non posso non riconoscere la superiorità di Descendants of the sun. Difatti, molte scene del drama sono state girate in Grecia, e l’esser volati fin laggiù ha dato i suoi frutti. In particolare le scene dall’alto e quelle della spiaggia con il relitto della barca sono di una qualità propria del grande schermo piuttosto che della piccola tv, mentre le scene di Moon Lovers sono state girate su un set cinematografico. Quindi tanto di cappello.

Fotografia/Paesaggi: Descendants of the sun 1 – Moon Lovers 0

descendants-of-the-sun-paesaggi

Descendants of the sun vs Moon Lovers | Alchimìa tra i personaggi

Che nessuno me ne voglia ma, a mio parere, l’alchimia tra i protagonisti di Descendants of the sun supera quella tra Wang So e  Go Ha-jin. Wang So è leggermente squilibrato (e perciò il suo personaggi è così bello) e spesso e volentieri ho visto più in lui la sofferenza e la voglia di essere accettato dalla madre che l’amore puro e semplice. Cioè per Wang So l’amore per Go Ha Jin sembra nascere un po’ dal suo bisogno di essere accettato. Mentre Yoo Si-jin è forte e indipendente, sceglie Kang Mo-yeon per “piacere” non per “bisogno” dell’accettazione altrui. Inoltre l’intensità con cui Song Joong Ki guarda Song Hye-kyo mi fa davvero venire la pelle d’oca.

Alchimìa tra i personaggi: Descendants of the sun 1 – Moon Loovers 0

via GIPHY

Descendants of the sun vs Moon Lovers | Umorismo

Moon Lovers ha diverse scenette divertenti, però le risate che mi sono fatta con Descendants of the sun non sono paragonabili come quando Yoo Si-jin decide che i soldati dovranno fare le “pulizie di primavera” o quando Kang Mon yeon quasi lo butta sotto con la jeep per salvargli la vita. La capacità di trattare le catastrofi della guerra e dei difficili rapporti internazionali tra le Nazioni senza perdere il sorriso e l’umorismo non è cosa da poco. Il mio voto va a Descendants of the sun

Umorismo: Descendants of the sun 1 – Moon Lovers 0

via GIPHY

Descendants of the sun vs Moon Lovers | Casting

Qui abbiamo un bel pareggio. In entrambi i drama ci sono attori straordinari. I principi di Moon Lovers, dal 3° al 4° all’8° passando per il 13° e il 14°, sono uno più bravo dell’altro. La scelta degli attori è stata ottima. Tutti sono stati particolarmente bravi a calarsi nel personaggio e a dargli vita. Lo stesso vale per i due protagonisti di Descendants of the sun affiancati da altrettanto straordinari due co-protagonisti Seo Dae-young e Yoon Myeong-ju.

Casting: Descendants of the sun 1 – Moon Lovers 1

descendants-of-the-sun-vs-moon-lovers

Descendants of the sun vs Moon Lovers | Costumi

Non posso non dare il mio voto in questo caso che a Moon Lovers. Costumi d’epoca, bellissimi, ben fatti, ricchi di particolari e molto scenografici. Ovviamente essendo Moon Lovers un drama storico, risulta in questo campo particolarmente avvantaggiato rispetto a Descendants of the sun. Ma diamo a Cesare quel che è di Cesare.

Costumi: Descendants of the sun 0 – Moon Lovers 1

Descendants of the sun vs Moon Lovers | Romanticismo

Sul romanticismo sono stata un po’ combattuta, ma alla fine ho scelto di dare il mio voto a Descendants of the sun perché in Moon Lovers il romanticismo lascia spesso il passo a rabbia e vendetta.

Romanticismo: Descendants of the sun 1 – Moon Lovers 0

Descendants of the sun vs Moon Lovers | Riprese

Per quanto riguarda le riprese penso che Descendants of the sun sia stato superiore a Moon Lovers. Le riprese dall’alto nonché quelle del terremoto sono davvero al di fuori della portata di un semplice drama da tv. Che il regista puntasse al Cinema?!

Riprese: Descendants of the sun 1 – Moon Lovers 0

Descendants of the sun vs Moon Lovers | Musiche

Per quanto riguarda la colonna sonora Moon Lovers vince senza ombra di dubbi con Will Be Back di Im Sunhae che potete ascoltare qui suo mio canale youtube. Ciò non toglie che Always di Yoon Mi rae di Descendants of the sun sia stupenda, ma se una scelta si deve fare… non sì può negare che Will be back fa venire letteralmente la pelle d’oca.

Musiche: Descendants of the sun 0 – Moon Lovers 1 

descendants-of-the-sun-vs-moon-lovers-classifica

 

Dunque per un unico punto questo confronto viene vinto da Descendants of the sun, con non poche difficoltà, aggiungerei. Secondo questi criteri di valutazione, chi vince secondo voi?

 

Wallpapers natalizi dei protagonisti più amati dei k-drama

La settimana scorsa ho voluto dedicare la mia attenzione ai regalini di natale da fare ad un fan dello Studio Ghibli. Oggi voglio invece dedicarmi alle fans sfegatate dei k-drama.

Gironzolando un po’ su internet ho notato un’esigenza latente non facilmente soddisfatta dal web: piazzare sul proprio pc un bel wallpaper natalizio dei protagonisti più amati dei k-drama per allietare le nostre feste!!

Ebbene, dato che il mio blog nasce proprio per soddisfare le esigenze di noi fans, ho pensato di dedicare un po’ della mia passione grafica nella creazione di qualche wallpaper natalizio!

Avrei voluto crearne molti di più ma non sempre è facile trovare delle immagini degli attori che si adattino allo scopo.

Per ora ne ho creati 12. Quattro con l’amato Kim Woo Bin, che di certo non poteva mancare. Tre con Lee Jong Suk, due con l’idolo del momento, Lee Min Ho, e uno con Ryu Joon yeol, Park Bo Gum e Song Joong Ki.

La lista potrà subire dei cambiamenti 🙂

 

Kim Woo Bin Wallpaper natalizi

kim-woo-bin-wallpaper-di-natale kim-woo-bin-wallpaper-natalizikim-woo-bin-wallpaper-natale kimm-woo-bin-wallpaper-per-natale

Lee Jong Suk Wallpaper natalizi

lee-jong-suk-wallpaper-natale lee-jong-suk-wallpaper-natalizi lee-jong-suk-wallpaper-per-natale

Lee Min Ho Wallpaper natalizi

lee-min-ho-wallpaper-natalizi lee-min-ho-wallpaper-natale

Ryo Joon Yeol Wallpaper natalizi

ryu-joon-yeol-wallpaper-natalizi

Park Bo Gum Wallpaper natalizi

park-bo-gum-wallpaper-natalizi

Song Joong Ki Wallpaper natalizi

song-joong-ki-wallpaper-natale

Lee Jun Ki Wallpaper natalizi

lee-jun-ki-waallpaper-natalizio

 

Yoon Eun Hye Wallpaper natalizi

yoon-eun-hye-wallpaper-natalizi

Si accettano richieste per la creazione di wallpaper personalizzati!

Indicatemi nei commenti l’attore che vorreste e se riesco a trovare del materiale utile su cui lavorare, vi creo un wallpaper con i fiocchi!!

 

Train to Busan: l’apocalisse degli zombie. Ecco perché dovresti vederlo.

Gli zombie vanno un bel po’ di moda sul grande schermo, ed Hollywood ci insegna che un bel misto di morti viventi, lotta alla sopravvivenza, fine del mondo imminente, segnano sempre un discreto successo di pubblico.

Train to Busan

Train to Busan

E’ questo il caso di Train to Busan, film sud coreano del 2016 diretto da Yeon Sang-ho. Il film è un thriller horror basato su un’inspiegabile epidemia che in breve tempo contagia l’intera nazione. Il tema è la fine del mondo per mano degli zombie, ma anche se non vincerà certo il premio per l’originalità, mi sento di consigliarlo vivamente a chi apprezza il genere.

Il mio voto è 8

 

Train to Busan | Trama

Seok Woo (Gong Yoo) è un agente di borsa, troppo preso dagli affari per poter dedicare il giusto tempo alla figlia Su An. Tuttavia, per il suo compleanno, decide di esaudire il desiderio della bambina e portarla a Busan dalla madre. Prendono il treno e partono, e mentre il treno lascia la stazione, strane cose sembrano accadere sulla banchina ferroviaria.

Appena fuori Seoul sta accadendo qualcosa di poco chiaro. Intorno ad un laboratorio chimico la zona viene chiusa al traffico per motivi sconosciuti e ben presto si susseguiranno insoliti atti di aggressione in tutta Seoul.

Il treno corre via, lasciando dietro di sé il caos, ma una persona, una donna è riuscita all’ultimo secondo a saltare sul treno per Busan. E’ un’infetta e ben presto infetterà anche gli altri.

La storia è raccontata bene, con il giusto ritmo e la giusta suspance. Ogni minuto può essere l’ultimo e potrà salvarsi solo chi corre più veloce.

Seok Woo è un padre assente, ma che ama sopra ogni cosa la sua bambina. Inizialmente egoista e interessato solo a tutelare i propri interessi, ma poi imparerà che l’unione fa la forza.

Su An è una bambina dolcissima e così giusta e corretta da non sembrare quasi la figlia di Seok Woo… o forse sì?

train-to-busan

Suspance, emozione, pericolo, amore, istinto di sopravvivenza il tutto coronato da ottima regia e sceneggiatura. I motivi per vederlo ci sono tutti 😉

Tran to Busan | Premi

Il film ha riscosso grande successo in Corea e ha vinto quattro premi importanti.

Al 25 ° Buil Film Awards sì è aggiudicato il premio Yu Hyun-mok Film Arts e il premio miglior attore non protagonista ( assegnato a Kim Eui-sung attore di W-Two worlds).

Al 37 ° Blue Dragon Film Awards il premio tecnico per il make up e il premio per la popolarità.

 

Se volete vedere il film sottotitolato in italiano cliccate qui!

 

Cheese in the trap: quello che c’è dietro l’apparenza. Drama-Spoiler!

Finora mi era capitato ben poche volte di imbattermi in un drama dove il protagonista non fosse buono, pio e misericordioso. Principalmente è questo che mi ha fatto apprezzare Cheese in the trap.

Voi lo avete visto? Lo avete apprezzato?

Se non lo avete visto andate a leggere la mia recensione Cheese in the trap: la rivincita degli anti-eroi, perché questo è un drama SPOILER!

Cheese in the trap

Cheese in the trap

Continua a leggere

Cheese in the trap: la rivincita degli anti-eroi. Il mio drama-consiglio di dicembre

Montagne di libri, appunti stropicciati, un po’ di “sana” competizione e leggeri disturbi bipolari: sono gli ingredienti di Cheese in the trap, il mio drama-consiglio di dicembre.

La storia è intrigante tanto quanto basta per conquistare l’attenzione fin dal primo episodio. E le peculiarità del protagonista maschile non sono comuni nei drama, cosa che mi ha piacevolmente colpito.

Il mio voto è 7.5

Fonte: viki.com

Cheese in the trap

Cheese in the trap

La storia si ambienta al college. Le vite dei giovani universitari si intrecciano in un continuo rincorrersi di test, esami e progetti di gruppo. In questo tram tram studentesco si incontrano, anzi si scontrano, l’arrogante Yoo Jung e la diligente Hong Seol.

Cheese in the trap | Trama

Lei torna dopo un anno sabbatico dovuto ad indigenza economica, lui rientra dal servizio militare ed entra nel locale dove si sta tenendo il party di fine semestre.

Tutti gli occhi su di lui.

Saluta, sorride, si siede. Due-tre ragazze subito si avvicinano cercando di attirare la sua attenzione. Lui sbadatamente fa cadere dell’alcol sul vestito di una di loro. Le scuse pronunciate velocemente e lo sguardo dispiaciuto, ma appena lei si allontana, lui sorride. Più che un sorriso è un sogghigno compiaciuto con un pizzico di cattiveria.

Tutti gli occhi su di lui, ma nessuno lo nota.

Nessuno tranne lei.

Seduta poco più in là, è la sola a cogliere quell’attimo in cui la sua “maschera di cera” si sposta leggermente quasi per cadere. E lui lo sa, capisce che è stato beccato, che lei ha visto la sua “maschera”. Così inizia la storia di Yoon Jung e Hong Seol.

Il mio voto è 8

Cheese in the trap | I personaggi

Yoon Jung (Park Hae-jin) è un anti-eroe. In apparenza gentile, altruista, sempre pronto ad aiutare il prossimo, dispensatore di sorrisi di plastica, nella realtà un po’ meschino, vendicativo e arrogante. Anche se molti definiranno il suo personaggi leggermente psicolabile, a me è piaciuto. La psicosi c’è, per carità, non voglio negare…. ma ‘sti pifferi! E’ questo che rende bello e particolare il personaggio. E’ come una cipolla con mille strati da scoprire e nel corso degli episodi a poco a poco li scopriamo tutti. Dietro ogni atteggiamento c’è un motivo e un insegnamento: nella vita bisogna saper andare oltre le apparenze e accettare il fatto che non è tutto rose e fiori. Scegliamo la bontà al buonismo.

Il mio voto è 7.5

Hong Seol (Kim Go-eun) è un personaggio un po’ mite e remissivo che a poco a poco imparerà a tirar fuori il carattere e a farsi rispettare. Il suo personaggio mi è simpatico grazie alla sua umiltà e senso del dovere. Rientra però molto nei canoni dei personaggi classici dei drama. Quindi niente di nuovo.

Il mio voto è 7

Baek In Ho (Seo Kang-joon), è il ragazzo cresciuto nella stessa casa di Yoon Jung. Tra i due non corre buon sangue a causa di un episodio risalente al liceo, ed ogni occasione è buona per attaccar briga. Anche perché è questo quello che In Ho sa far meglio: attaccar briga. Molto impulsivo e ribelle, ma dal cuore tenero e altruista. Il suo personaggio mi è piaciuto molto, e anche l’attore è particolarmente carino. Per il solo fatto che il suo ruolo manca di qualche tocco di originalità, gli do un voto leggermente più basso rispetto a Yoon Jung.

Il mio voto è 7.3

Baek In Ha (Lee Sung-kyung) è la sorella di Baek In Ho. Pazza come un cavallo. Le sue scene sono state le più comiche in assoluto. Il suo urlare in continuazione e le sue movenze caricaturali un po’ scimmiottesche mi hanno fatto davvero ridere in alcune puntate. In altre è stata davvero odiosa. E’ un personaggio un po’ controverso.

Il mio voto è 7

cheese-in-the-trap

Jang Bo Ra (Park Min-ji) ed Eun Taek (Nam Joo-hyuk) sono rispettivamente la migliore amica di Hong Seol e il suo “fattorino”. Ho amato questa coppia. Lei, l’amica aggressiva, lui (nostro amato 13° principe di Moon Lovers) è di una dolcezza infinita riuscendo però sempre a non cadere nel patetico. Burlone, sarcastico e leale, lo avrei sposato senza troppe storie. La coppia insieme è ben assortita e risulta moooolto piacevole. La loro presenza riempiva gli episodi.

Il mio voto è 7.5

Questo mese decido di consigliarvi drama per andare oltre il classico buonismo coreano, anche se a Natale dovremmo essere tutti più buoni :p e se volete, vi segnalo anche il fumetto di Cheese in the trap!

Se lo avete già visto, leggete Cheese in the trap: quello che c’é dietro l’apparenza, altrimenti buona visione!

I 5 regali da fare ad un fan dello Studio Ghibli

Natale sta arrivando e siamo tutti contenti e felici, almeno finché non ne abbiamo le scatole piene di auguri a parenti mai visti e sentiti e foto di alberi di natale di tutti i residenti della provincia e non solo.

Ma cosa ci piace di più del Natale?

No, non sono gli alberi.

No, non sono le illuminazioni.

No, non sono le cene in famiglia (che Dio ce ne scampi).

Sono i regali!!!

Ecco qui 5 regali che chi è fan dello Studio Ghibli gradirà tantissimo ricevere!

1) Chi non ha amato il Castello Errante di Howl?? Altro che roulette o affini, questa è la casa dei nostri sogni! Spicchi di fumo di qua e di là, zampette da ragno e andamento barcollante. Una porta magica che ci porta dove vogliamo e un bel focolare acceso certo non guastano!

Ed eccolo qui il Castello di Howl in miniatura da collezione con tanto di porticina per entrare e Sophie affacciata sulla parte posteriore!

Castello errante di Howl - regalo di Natale

Castello errante di Howl – regalo di Natale

Per ordinare questa miniatura de Il Castello errante di Howl cliccate qui e per ricevere anche la miniatura del caro vecchio Calcifer cliccate invece qui!

2) Come si può resistere a Totoro? Chiunque sia un fan Ghibli non può non apprezzare un tenero carillon di Totoro con tutte le musiche del film o un tenerissimo copri-piumino sfoderabile e lavabile per la camera da letto.

Il mio vicino Totoro - regalo di Natale

Il mio vicino Totoro – regalo di Natale

Per acquistare il carillon di Totoro cliccate qui, invece per il copri-piumino di Totoro cliccate qui. Se invece volete regalare delle dolcissime pantofole a forma di nerini del buio eccole qui!

Totoro - Pantofole

Totoro – Pantofole

3) Per i fans de La città incantata ecco un carinissimo porta chiave del Senza Volto oppure un inquietante carillon da collezione :O

La città incantata - Regalo di Natale

La città incantata – Regalo di Natale

Il porta-chiave di Senza Volto potete trovarlo qui, il carillon invece cliccando qui! Ma vi dirò, il regalo che io farei ad un fan de La città incantata è sicuramente questa bella felpa di Senza Volto!

Senza Volto Felpa

Senza Volto Felpa

4) Se invece il vostro cuore batte per Kiki consegne a domicilio ecco il suo gattino con le orecchie enormi.

Kiki consegne a domicilio - Regalo di Natale

Kiki consegne a domicilio – Regalo di Natale

Per comprare il peluche del gatto Jiji cliccate qui! Oppure anche questo calendario non sarebbe male!

Kiki consegne a domicilio - Calendario

Kiki consegne a domicilio – Calendario

Per comprare il calendario di Kiki Consegna a domicilio cliccate qui!

5) Per gli amanti di Porco Rosso ecco una bellissima felpa con leggere inclinazioni politiche!

Porco Rosso - Regalo di Natale

Porco Rosso – Regalo di Natale

Scoprite il prezzo di questa felpa di Porco rosso qui!

Avete trovato qualcosa che vi ha conquistato? Io ho ordinato un paio di articoli per me (…) e non vedo l’ora che arrivino! Buono shopping!!

Chiungu 2 – Friend The Great Legacy: tutti i nodi prima o poi vengono al pettine

Chiungu 2 è il seguito del popolarissimo film Chiungu del 2001. Ci sono voluti ben 12 anni perché fosse girato un seguito, ma data la qualità del film in questione, possiamo dire che è valsa la pena aspettare. La storia riprende 17 anni dopo la fine del film originale, e rivede sulle scene l’amato protagonista Joon Seok affiancato stavolta dal giovane Choi Sung-hoon, interpretato da Kim Woo Bin.

Il mio voto è 8

Questa non è una recensione adatta a chi non ha visto il film, perché contiene SPOILER! Quindi attenzione!

Chiungu 2 Friend The Great Legacy

Chiungu 2 Friend The Great Legacy

Continua a leggere